OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

IGM ha maturato un’esperienza pluriennale nello studio e nella modellazione numerica del sottosuolo in ambienti geodinamici compressionali, estensionali e trascorrenti e detiene le competenze multidisciplinari necessarie per la ricerca, valutazione e utilizzo di risorse geotermiche a media (90°-150°, usi diretti del calore) ed alta entalpia (150°-300°, uso per produzione di energia elettrica).

Le recenti innovazioni tecnologiche e le nuove politiche normative spingono verso un incremento dell’utilizzo di questa risorsa energetica a bassissimo impatto ambientale. La stima delle potenzialità di queste risorse necessita di analisi integrate di dati quantitativi geofisici, idrogeochimici e geologici, sia superficiali che profondi. Solo con un approccio multidisciplinare altamente specializzato è possibile definire le potenzialità dei reservoir geotermici e le soluzioni progettuali che meglio integrano l’utilizzo della risorsa rispetto alla salvaguardia dell’ambiente. L’approccio multidisciplinare della ricerca permette di costruire modelli integrati di geologia del sottosuolo, individuare i principali acquiferi di interesse geotermico e le loro aree di ricarica, valutare le evidenze e le potenzialità termali del territorio.

In quest’ottica IGM è specializzata nella fornitura di servizi di:

  • Raccolta dati pregressi di tipo geologico, geofisico, idrogeologico, geochimico ai fini della definizione delle aree più favorevoli all’utilizzo della risorsa
  • Realizzazione di geodatabase in ambiente GIS dei dati di geologia, gravimetria, flusso di calore,  PCO2, pozzi geotermici e per idrocarburi, sismiche, emissioni gassose, sorgenti termali
  • Ricostruzione degli assetti geologico-strutturali profondi per la formulazione dei modelli geotermici per le aree di ricerca, attraverso la realizzazione di sezioni geosismiche e modelli tridimensionali del sottosuolo
  • Modellizzazione di dettaglio e a scala regionale delle condizioni termiche nel sottosuolo e dei processi di migrazione dei fluidi in profondità
  • Stima dei potenziali geotermici
  • Raccolta di dati geologici superficiali e prospezioni geofisiche per definire i siti più idonei per la realizzazione di pozzi geotermici esplorativi
  • Studi geochimici delle acque e dei gas ed analisi di isotopi stabili
  • Studi ambientali atti a valutare e minimizzare gli effetti dell’utilizzo della risorsa rispetto all’ambiente circostante