Posted by on Aug 21, 2014 in novità | Comments Off

relitto

10 agosto 2014 nell’ambito di una campagna di ricerca archeo-geofisica coordinata dalla Soprintendenza del Mare della Regione Sicilia (nelle persone del Soprintendente Sebastiano Tusa e della Dr.ssa Francesca Oliveri) è stato rinvenuto un relitto navale precedentemente segnalato nel 1988 dal geologo Leonardo Nocitra di Marsala e successivamente scomparso. Il relitto dell’imbarcazione si trova molto vicino alla linea di costa dell’Isola Grande, all’interno dell‘Arcipelago dello Stagnone di Marsala (TP). Le dimensioni (17 metri di lunghezza e 4 di larghezza) corrispondono a quelle di una nave dell’antichità. Sono stati prelevati diversi campioni lignei e vegetali per consentire una valutazione in merito alla cronologia ed alla provenienza. Le operazioni sono state condotte a cura dell’Unità Operativa Beni archeologici della Soprintendenza del Mare diretta da Adriana Fresina, in collaborazione con la Guardia di Finanza, la Int.Geo.Mod di Perugia la Fondazione Withaker di Mozia e Thesaurus Service di Nicosia.

La campagna di indagine proseguirà nei prossimi mesi con rilevamenti sismoacustici e geofisici di precisione.